La valutazione di una azienda da parte dei consumatori, clienti o investitori è legata sempre di più ai suoi valori intangibili. Questi valori vengono associati a un nome e a un simbolo, che nella loro unione formano la rappresentazione e la riconoscibilità del brand.

Il brand, il marchio di un’impresa, rappresenta il segno identificativo che deve saper comunicare di primo impatto il patrimonio di risorse e i valori dell’azienda. Il brand ha innanzitutto una funzione distintiva e ha lo scopo di far riconoscere e differenziare l’immagine di marca dalla concorrenza presente sul mercato.

La creazione grafica del brand declinato in un nome, un logo e in uno stile grafico non è semplicemente la realizzazione grafica di simboli e segni, è la sintesi di un processo di analisi che coinvolge diverse figure professionali, a partire dagli esperti di marketing fino ad arrivare ai responsabili creativi.
Tutto ha inizio dall’analisi dell’azienda, degli obiettivi che vorrà raggiungere, del mercato in cui dovrà competere, dei concorrenti con cui si dovrà contendere i clienti, dei valori aggiunti spendibili per attrarre il maggior numero di clienti potenziali.
I valori selezionati sono i pilastri su cui costruire il brand, per comunicare con chiarezza il profilo dell’azienda, del prodotto o del servizio brandizzato.

Verranno realizzate differenti proposte grafiche, tutte racchiudenti significati espandibili in impianti comunicativi più ampi e complessi ed infine verrà scelto un logo che sarà un segno di identificazione unico, distintivo, riconoscibile dal consumatore, declinabile sui differenti supporti, registrabile e tutelabile come marchio d’impresa.